Beach Boys: fan in delirio al concerto di Roma, stasera Milano

Il ritorno dei ragazzi del "surf" in due date italiane. Roma e Milano avranno la fortuna di ospitare la band più "pop" di sempre.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 27 luglio 2012 22:29

I Beach Boys sbancano Roma nella prima delle due date da sogno per dar modo ai più giovani di conoscere la band che ha fatto la storia del pop. Contrariamente a ciò che si pensa, infatti, non si tratta di un appuntamento per nostalgici. Ieri i Beach Boys si sono esibiti a Roma, mandando i fan in delirio, mentre venerdi (stasera) si esibiranno a Milano. Purtroppo la band non sarà al completo, visto che Carl e Dennis Wilson sono morti da ormai molto tempo.

“Surf music” nata in California negli anni 60, canzoni gioiose e smemorate impreziosite da favolose armonizzazioni vocali. I Beach Boys erano l’altra faccia della medaglia, visto che a quei tempi dall’altra parte degli Stati Uniti, Dylan esprimeva le inquietudini di una generazione ribelle e in Gran Bretagna Rolling Stones e Beatles si ponevano come paladini di una rivoluzione culturale, pronta a scardinare l’ordine borghese.

Cinque 70 enni tornati sul palco a distanza di anni dopo cause legali e clamorosi litigi con il loro aspetto da tranquilli pensionati da torneo di bocce. Non stiamo parlando infatti di persone con un aspetto in formissima come Mick Jagger e altre star, ma nel sentirli suonare, sembra di tornare indietro nel tempo.

Nonostante ciò, hanno persino trovato la forza di fare un nuovo album “That’s Why God Made the Radio”, pubblicato a giugno e finora poco reclamizzato.

Brian Wilson e soci riusciranno a trasmettere la spensieratezza e la gioia dell’epoca alle nuove generazioni? Certo, la forma non è più quella dei tempi migliori e l’epoca degli stravizi è ormai acqua passata, ma come è possibile ignorare una band che ha fatto la storia della musica pop, creando hit estive capaci di avere un successo internazionale e di influenzare band come i Beatles, che presero spunto dal genio di Wilson per “Sgt.Pepper”. A Roma la  la gioia e l’allegria ha avuto la meglio sulla malinconia,chissà come accoglieranno il gruppo i milanesi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti