Coldplay e Rihanna alla chiusura delle paraolimpiadi

La band di Chris Martin e la cantante delle Barbados insieme per cantare Princess of China.

di Dario Russo 8 settembre 2012 19:36
Rihanna e Chris Martin

Presso l’Olympic Stadium di Stratford si chiuderanno il 9 Settembre le Paralimpiadi di Londra 2012 e come le Olimpiadi appena svolte, anche in questo caso ci saranno grandi big della musica mondiale. Tra i nomi più attesi ci sono sicuramente i Coldplay che erano stati già annunciati da molto tepo, mentre da poco si ha la notizia della partecipazione di Rihanna; le voci di corridoio dicono che verranno fatte due esibizioni in momenti diversi, salvo poi far ritrovare il gruppo capitanato da Chris Martin e la cantante delle Barbados, insieme per il brano Princess of China.

Il brano è stato pubblicato all’interno di Mylo Xyloto, quinto album della band anglosassone e uscito il 4 giugno 2012. Il pezzo, prima ancora che venisse lanciato ufficialmente come singolo, debuttò negli USA già alla ventesima posizione della Billboard Hot 100, per poi rientrare successivamente nelle classifiche di mezzo mondo. Per Rihanna il singolo invece è stato il coronamento di un traguardo unico, ritrovandosi in classifica con ben quattro singoli in quattro album differenti con We Found Love e Cheers (Drink to That), estratti dai sui dischi Talk That Talk e Loud, Fly estratto da Pink Friday di Nicki Minaj e naturalmente oltre al pezzo fatto con Martin.

La cerimonia è stata denominata Festival Of Flame, ed è incentrata sui temi classici come terra, vento, acqua, fuoco e ghiaccio. Martin con la sua band aveva già dato conferme con largo anticipo circa la loro presenza, dicendo di essere onorati di prendere parte a tale evento, facendo un plauso al lavoro di Kim Gavin e Misty Buckley impegnati alla realizzazione dell’inziativa.

La cerimonia di apertura del 29 agosto, ha avuto come tema centrale la luce e dato il bellissimo impatto, c’è naturalmente molta curiosità anche per quest’ultimo spettacolo che chiuderà definitivamente la grande scorpacciata sportiva avuta a Londra, confermando la capitale anglosassone come vero centro del mondo.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti