Enzo Avitabile: un film sulla sua vita al Festival di Venezia

Si intitola "Enzo Avitabile Music Life" il film documentario che ripercorre la carriera musicale del celebre artista partenopeo.

di Dario Russo 20 agosto 2012 16:33
Enzo Avitabile in concerto

Il sassofonista e cantautore Enzo Avitabile, dopo il successo del disco Black Tarantella e l’apparizione nel film Passione di John Turturro, diventerà uno dei protagonisti della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, con la presentazione di “Enzo Avitabile music live”. Una pellicola di circa ottanta minuti sull’attività musicale del maestro che verrà mostrata nella sezione “fuori corso” il 29 Agosto, durante la serata di apertura della rassegna. I film documentario realizzato dal famoso premio Oscar con il “Silenzio degli innocentiJonathan Demme, racconta che: “Stavo ascoltando un programma alla radio mentre guidavo sul George Washington Bridge a New York 5 anni fa, quando ho sentito per la prima volta un brano di Enzo Avitabile e la mia vita è cambiata”. Fu così che il registra, in occasione del Napoli film festival del 2010, incontra Avitabile facendo nascere questa speciale collaborazione, da cui si formerà il documentario girato nella popolare Marianella, area difficile della parte nord di Napoli, nonché luogo dove è nato l’artista partenopeo.

Il film è dunque: “il risultato di una settimana incredibile trascorsa con questo eccezionale uomo di musica, di un viaggio attraverso Napoli e di uno speciale ritorno al suo magico luogo di nascita, Marianella”.

Di sicuro, di cose da vedere e sentire ce ne saranno parecchie dato lo spessore artistico del maestro diplomato al conservatorio di San Pietro a Majella e famoso per aver collaborato con artisti del calibro di James Brown, Tina Turner e Pino Daniele.

La colonna sonora di “Enzo avitabile music life”, prodotta da Andrea Aragosa, verrà pubblicata e distribuita in tutto il mondo dalla Cni Compagnia Nuove Indye e vedrà presente musicisti come Eliades Ochoa, Luigi Lai, Trilok Gurtu, Gerardo Nu’ñez, Ashraf Sharif, Amal Murkus, Djivan Gasparyan Trio, Hossein Alizadeh, Daby Toure’, Bruno Canino e Toumani Diabate’.

12 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti