Frank Zappa: tutti i suoi album saranno presto in streaming

Anche se non sono ancora noti i dettagli, l'affare tra la Zappa Family Trust e l'Universal dovrebbe prendere il via da Ottobre.

di Dario Russo 21 agosto 2012 22:40
F. Zappa

Quando si parla di leggende della musica rock, tra i tanti nomi che si potrebbero fare, non è possibile non citare Frank Zappa.
Poco dopo i due mesi dall’annuncio della ristampa dei sessanta album studio prodotti dal chitarrista di Baltimora per la Barking Pumpkin Records, è in arrivo un’altra buona notizia per tutti i fan di Zappa.

A breve, i brani dello statunitense saranno trasmessi anche in streaming grazie ad un accordo trovato tra la Zappa Family Trust (che detieni tutte le registrazioni) e la major discografica della Universal. I dettagli non sono stati ancora resi noti, ma l’affare dovrebbe decollare già da questo Ottobre

La signora Gail, seconda moglie di Frank Zappa, in merito all’operazione ha dichiarato: “Ci hanno fatto un’offerta che non abbiamo potuto rifiutare, per un sacco di buone ragioni; è una situazione vincente per tutti noi, ma soprattutto per Frank Zappa. Possa la sua bacchetta da direttore agitarsi ancora a lungo“.

L’attesa naturalmente è tanta, è sarebbe un altro grande passo del settore della musica verso il digitale, nonostante sia speso accusato di intaccare i fatturati.

Attualmente sulle piattaforme streaming si possono comunque trovare album storici, ma spesso le mancanze si fanno sentire e poter recuperare tutte le incisioni di Zappa (considerando anche il gran numero), non è sempre cosa facile.

Naturalmente, tra i primi vinili da ascoltare c’è il doppio LP Freak Out; primo lavoro di Zappa del 1966. Una piccola perla rock, dato che può essere considerato uno dei primi concept album della storia, uscito un anno prima del celebre Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles; non a caso proprio lo “scarafaggio” Paul McCartney dichiarò di essersi ispirato a Freak Out per scrivere Sgt. Pepper’s.

In generale, per gli appassionati di musica, la messa in streaming della discografia di Zappa è da considerarsi un buon modo per la l’ulteriore diffusione della cultura musicale ma sarà sopratutto un grande affare per la Universal.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti