Jovanotti emigra a New York

Lorenzo Cherubini lascia l'Italia per "esigenze creative". La sua nuova casa sarà la "Grande Mela".

di Francesco Giuseppe Ciniglio 8 ottobre 2012 19:43

Jovanotti, all’anagrafe Lorenzo Cherubini, ha da poco annunciato il proprio trasferimento nella grande mela. New York ospiterà il celebre cantautore italiano almeno per qualche anno.

In un’intervista rilascia a “La Stampa”, Lorenzo Jovanotti ha affermato di aver preso la decisione di emigrare per necessità artistiche, la necessità di “nuova linfa creativa”.

Del resto, per detta dello stesso artista, la grande mela è una “musa” inesauribile e sembrerebbe rappresentare tutto ciò di cui, l’ex baby prodigio lanciato da Claudio Cecchetto necessita al momento.

L’ultima performance “Made in Italy” di Lorenzo Cherubini, resterà dunque quella a Campovolo, per “Italia Loves Emilia”, il concerto benefico a favore dei terremotati dell’Emilia Romagna. Iniziativa, quest’ultima, a cui hanno preso parte i Big della musica italiana, al fine di raccogliere i fondi per la ricostruzione di alcuni istituti scolastici.

Un Jovanotti che non sembra star nella pelle per l’ormai imminente trasferimento negli States. Un’esperienza che egli stesso ha definito “un’Odissea moderna”, che si potrebbe dire già iniziata con i frequenti viaggi negli Usa dell’artista e con il concerto che Cherubini ha tenuto la scorsa settimana a Manhattan, con le sponde del fiume Hudson a fare da cornice.

Un evento che ha ottenuto un clamoroso successo di pubblico, non solo grazie ai tanti emigrati italiani presenti negli States, ma anche per via dei fan americani di Lorenzo Cherubini, che hanno deciso di omaggiare l’artista italiano con la loro presenza.

Impossibile sapere cosa abbia in pentola l’ex “ragazzo fortunato”. L’unica cosa certa è che la sua arte verrà contaminata da una città multietnica e cosmpolita come New York. Un vantaggio non da poco per i suoi tanti fan italiani che si aspettano un’ulteriore svolta da un artista poliedrico e sempre a caccia di nuove tendenze e stimoli. La cura “Usa” gioverà all’arte di Jovanotti? Tempo un anno e lo sapremo.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: jovanotti
Commenti