Litfiba: concerto a Roma, anni 80 e dolci ricordi

La band fiorentina si esibirà stasera nella capitale, portando a termine il proprio tour estivo.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 28 luglio 2012 20:34

Stasera i Litfiba chiuderanno il “Grande Nazione Tour” a Roma. La tournèe estiva dei Litfiba verrà dunque salutata dalla città eterna, che si appresta a godersi 2 ore e mezza di musica “dura e pura”. Piero Pelù e Ghigo Renzulli quest’anno hanno deciso di sorprendere i fan, proponendo una playlist sempre diversa per ogni data.

Intervistato a tal riguardo, Pelù ha confessato che ritiene estremamente stimolante cambiare scaletta ad ogni data. Il divertimento non mancherebbe con questo strano esperimento che il pubblico sembra apprezzare.

Stasera Pelù ha però preannunciato un momento importante, che vedrà una dedica agli anni 80, con pezzi contenuti nell’album  17 Re e Litfiba 3 Desaparecido

A 30 anni dal loro debutto musicale e dopo anni burrascosi tra separazioni, stravolgimenti, carriere soliste, Ghigo e Pelù sono tornati insieme per conquistare nuovamente i fans.

Gli anni 80 sembrano essere ben lontani, ma i due rocker sembrano possedere ancora l’energia di un tempo.

Durante un concerto, tenuto a giugno a Firenze, i Litfiba si sono presentati sul palco con Antono Aiazzi (tastierista), Gianni Maroccolo (bassista) elementi storici della band.

Un flashback da capogiro per i fan che seguono la band fin dagli anni 80. Difficile sapere se Renzulli  e Pelù decideranno di tornare a lavorare con i loro ex collaboratori.

Le parole di Pelù suonano quasi nostalgiche, così come quelle di Renzulli, che ricordano gli anni 80 come un periodo straordinario dal punto di vista non solo musicale, un “rampantismo” che coinvolgeva tutti gli aspetti della società, desiderosa di emanciparsi a tutti i costi.

Quasi 180 pezzi nella carriera discografica dei Litfiba, ma ciò non basta a stroncare qualche critica proveniente dagli stessi fan. Per ammissione dello stesso Pelù, qualcuno sostiene che lui e Ghigo negli anni 80 erano molto più selvaggi, ma d’altra parte gli anni passano per tutti.

Veneranda età o meno, i Litfiba sembrano ancora incantare, lo dimostra l’affluenza agli ultimi concerti . La speranza è che Ghigo e Piero rimangano insieme ancora a lungo.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: litfiba
Commenti