E’ morto Robert Miles, il re della Trance Music

Morto il Re della Trance Music. Aveva 47 anni.

di Anna Cantarella 10 maggio 2017 16:49

Il suo brano, Children, ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo. Roberto Concima, in arte Robert Miles, deejay e produttore italiano di successo è morto di cancro all’età di 47 anni. Aveva debuttato nel mondo della musica con l’album dal titolo Dreamland, che all’epoca – era il 1996 – ebbe un enorme successo vendendo ben 1,5 milioni di copie tra Stati Uniti, Europa e Canada e il brano Children aveva fatto ballare un’intera generazione.

Il noto creatore di musica elettronica, definito anche il Re della Trance Music, aveva da anni stabilito la propria residenza a Ibiza ma era nato in Svizzera da una famiglia di emigranti italiani, e poi cresciuto nel Friuli. Miles è stato l’unico italiano a vincere un Brit Awards come Best International New Comer, nel 1997.

> I 100 BRANI DANCE PIU’ TRASMESSI DALLE RADIO: DAVID GUETTA PRIMO

Nella sua carriera ha prodotto sempre musica nel segno della sperimentazini, cercando nuove strade e nuove sonorità. Nel febbraio 2013 aveva creato la stazione radio Open Lab, ascoltabile sulla frequenza 106.4 FM a Ibiza e Formentera che aveva dedicato interamente alla musica indie, elettronica, alternativa, ambient, chill out e soul, cioè alle sue principali passioni musicali.

Oggi sono in tanti quelli che ricordano il suo grande talento sui social, a partire da Joe T. Vannelli che che confermato la notizia alla Press Association e si è detto “incredulo e sconvolto”. Anche Fargetta ha ricordato Miles e la sua musica su Twitter: “Sono stato il primo a suonare la tua Children a Radio Deejay. Non riesco ancora a crederci. Robert Miles R.I.P.”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti