Notte della Taranta: al via domani 7 agosto

Musica folk e popolare che invaderà il Salento. Il festival della Taranta quest'anno si avvarrà di ospiti d'eccezione.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 6 agosto 2012 23:59

Come di consueto il Festival della taranta partirà da Corigliano d’Otranto. Un lungo percorso sonoro che percorrerà la Grecia salentina con l’obiettivo di portare la pizzica nel suo habitat naturale, ovvero il piazzale del convento degli Agostiniani, situato a Melpignano. E’ qui che il 25 agosto si terrà la Notte della Taranta. L’edizione 2012 verrà affidata a Goran Bregovic.

L’inaugurazione il 7 con i Zimbaria e i Calanti, due gruppi in grado di far rivivere una tradizione fortemente sentita in queste terre. Un festival che, nonostante il carattere “agreste” godrà di respiro internazionale, visto che è prevista la presenza della band di Boban e Marko Markovic, un gruppo serbo di belle speranze. Due trombettisti (padre e figlio) che da diversi anni sono riusciti ad affermarsi nei Balcani.

Da segnalare anche la presenza di Marc Ribot, chitarrista jazz che salirà sul palco insieme al Canzoniere Grecanico Salentino, per un’anteprima del nuovo cd (l’uscita è prevista ad ottobre e prende il nome di “Pizzica Indiavolata”).

Prevista la partecipazione di Mauro Pagani, che in passato è stato tra i direttori artistici del Festival. Il 25 agosto, all’Orchestra della Notte della Taranta, si uniranno Tonci Huljic & Madre Badessa Band, Nenad Mladenovic, la Banda musicale di Racale e il Coro delle Mondine di Novi.

Come è ovvio che sia, l’atteso ‘Concertone’ finale  verrà diretto da Goran Bregovic.  Serate di grande musica popolare dunque, dal 7 al 25 agosto. La notte della Taranta toccherà la bellezza di 15 comuni del Salento.

Una vetrina importante per gi artisti più rappresentativi della pizzica salentina. Un’occasione imperdibile per sprovincializzare un certo tipo di musica, anche grazie alla presenza di band internazionali e di un maestro del calibro di Goran Bregovic. Certo, forse è presto per parlare dell’affermazione a livello nazionale della musica folk, ma negli ultimi anni la pizzica sembra star facendo passi da gigante.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti