Adriano Celentano in concerto a Verona: 12.000 biglietti a 1 euro

Adriano Celentano atteso in concerto all'Arena di Verona l'8 e9 ottobre. Singolare l'iniziativa di omaggiare il pubblico con 12.000 biglietti a 1 euro.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 10 luglio 2012 16:32

Adriano Celentano avrebbe voluto un concerto accessibile a tutti, al prezzo simbolico di 1 euro per combattere la crisi finanziaria che sempre più affligge il paese.

In platea prezzi alle stelle: si va dai 130 ai 165 euro. Il concerto evento che il “molleggiato” terrà il prossimo 8 e 9 ottobre nella magica cornice dell’Arena di Verona, vede la disponibilità dello stesso artista nel mettere a disposizione 6.000 biglietti giornalieri al prezzo simbolico di 1 euro (secondo anello).

Al momento non sono emerse indiscrezioni riguardo lo spettacolo, Claudia Mori, nel corso di una conferenza stampa, ha dichiarato che quando verrà annunciato il titolo dello spettacolo, la comprensione del tema del concerto sarà immediata.

Sicura la presenza di Morandi, che quasi certamente si esibirà in un duetto con Celentano, ricalcando le ultime gesta “sanremiane”.

Vendita e prenotazione biglietti

I biglietti d’ingresso saranno venduti già da domani, giovedi 11 luglio. La prevendita inizierà alle 11 del mattino, sul web e da venerdi 13 luglio nei punti vendita tradizionali.

I tagliandi da 1 euro saranno venduti esclusivamente on line, in modo da evitare operazioni di bagarinaggio. Per il medesimo motivo, tutti i biglietti saranno nominali e sarà possibile acquistarne esclusivamente due a persona (per ogni giornata di spettacolo). Sono previsti controlli sia durante l’acquisto che al momento dell’ingresso.

Lo spettacolo verrà trasmesso su Mediaset, poichè la Rai ha declinato l’invito del molleggiato per via degli ingenti costi che l’evento comporta.

Singolare come la “casa naturale” di Celentano abbia deciso di rinunciare alla trasmissione di un evento così importante,  facendo sì che il cantante si accordasse con Mediaset.

Aria di rinnovamento a Piazza Mazzini o semplice crisi? Difficile capire cosa ci sia dietro il rifiuto dei vertici Rai, quello che è certo e che il concerto del molleggiato, per sua fortuna, finirà con l’avere il solito successo di pubblico e ascolti. Speriamo solo che “Mamma Rai” non finisca per piangere sul lato versato.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti