Black Sabbath: nel 2013 live con Iommi

Tony Iommi parteciperà a 3 dei concerti previsti dalla band

di Khaino Zeitgeist 26 dicembre 2012 16:17

Dopo i segni di miglioramento sanciti dall’ultimo bollettino mendico, in seguito alla prima diagnosi di un linfona, Tony Iommi, il chitarrista dei Black Sabbath, la storica rock band capitanata da Ozzy Osboune, ha dichiarato di voler tornare il prima possibile on stage, e di voler in egual modo suonare più live possibile durante il tour previsto per il 2013.

Che annata! Di certo, non quella che mi potevo aspettare“, ha dichiarato il chitarrista: “Grazie a tutti per il vostro incredibile supporto: è davvero molto incoraggiante. Sto ancora lavorando al nuovo disco, e – per il momento – ho in programma di suonare per tre concerti. Niente male, dopo quanto mi è stato detto un anno fa. Per quanto riguarda il prossimo anno, i miei pensieri vanno al nuovo album. E a suonare il più possibile dal vivo, per quanto potremo“.
Non è ancora chiaro, tuttavia, a quali dei concerti fin ora annunciati Iommi prenderà parte.
La band, infatti, ha in programma, per ora, 6 date: cinque tra Australia e Nuova Zelanda – a Auckland, Brisbane, Sydney, Melbourne e Perth, tra i prossimi 20 aprile e 4 maggio – e una in Giappone, all’Ozzfest di Makuhari, il 12 maggio.

I Black Sabbath hanno, per il momento, completato sei dei dodici brani (altri tre compariranno come bonus track su edizioni deluxe e digitali) previsti nella tracklist del nuovo album di studio, il primo che veda schierata in sala di ripresa la line-up originale (tranne il batterista Bill Ward, rimpiazzato di recente da Tommy Clufetos) da “Never say die!” del 1978: la session di registrazione sono in corso presso gli Shangri La Studios di Malibu, sotto la supervisione del produttore Rick Rubin.

E’ indubbia quindi, nonostante la malattia, la volontà di Tony Iommi di suonare ed essere presente per uno dei ritorni più importanti ed attesi nell’ambito del panorama Rock mondiale. Evento che i fans della band attendevano da oltre vent’anni.
Ovviamente, noi auguriamo  a Iommi ed alla band il meglio.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti