Claudio Baglioni: ritorno live a Roma e Milano

Lo storico cantante romano annuncia i suoi prossimo concerti previsti tra Dicembre e Gennaio.

di Dario Russo 3 ottobre 2012 17:45
Baglioni

Tutti lo conosco come il cantante del “Piccolo grande amore” ma di successi ne ha sfornati veramente tanti e ad elencarli tutti è sicuramente impresa ardua. Claudio Baglio ha scritto pagine importantissime della musica italiana e nonostante la sua età, i suoi brani riescono ad unire vecchie e nuove generazioni, sempre innamorate dal timbro della sua voce e dal romanticismo dei suoi testi.
Accade così che il cantautore romano è sempre molto atteso per i suoi concerti, ragion per cui i propri live sono un vero e proprio evento.

Dopo l’uscita nel 2011 del disco/raccolta intitolato Strada facendo: 30º anniversario, Baglioni si prepara con i propri concerti tornando all’Auditorium Parco della Musica di Roma con le date che andranno dal 26 al 30 dicembre. Live che poi si estenderanno anche a Milano presso il Teatro degli Arcimboldi, dove suonerà dal 10 al 14 gennaio 2013,

I concerti sono stati annunciati come tutti diversi l’uno dall’altro e saranno eseguiti sempre senza copione e scaletta. Una scelta azzardata? Bhe chi altro potrebbe farlo se non una personalità del suo calibro? In fin dei conti Baglioni mastica musica da una vita, incantando il proprio pubblico fin dall’uscita del suo primo vinile, pubblicato nel lontano 1970. Da quel momento un successo dopo l’altro con album storici come Questo piccolo grande amore, Gira che ti rigira amore bello, E tu…, La vita è adesso, sempre con un grandissimo numero di vendite e il consenso una critica soddisfatta. Un clamore che però è andato anche oltre l’Italia, arrivando a cantare anche in spagnolo con dischi che sono giunti fino al Sud America.

Insomma, un nome di grande spicco che ha collaborato anche con altri grandi interpreti del nostro panorama musicale come Mia Martini, Gianni Morandi, Mango e Ornella Vanoni, senza però tralasciare anche duetti di artisti stranieri come è accaduto all’ Human Right Now del 1988, cantando con Youssou N’dour e addirittura Peter Gabriel.

Per chi ha l’opportunità, vedere un suo concerto sarà sicuramente una gran bella occasione.

15 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti