Happy Xmas (War Is Over), la canzone di oggi (VIDEO)

Brano di John Lennon scritto a New York in compagnia di Yoko Ono e ispirato dai cartelli usati nel 1969 contro la guerra in Vietnam.

di Dario Russo 24 dicembre 2012 19:07
John Lennon - Happy Xmas (War Is Over)

La canzone venne pubblicata da John Lennon nel lontano 1971, ma quando uscì ebbe un’accoglienza piuttosto tiepida. Lennon si dispiacque della cosa, tanto che la considerò uno dei suoi più grandi dolori da un punto di vista musicale. Solo dopo la morte del cantante il brano ebbe la giusta popolarità, diventando una canzone non solo natalizia, ma un vero e proprio inno di pace, come voleva lo stesso artista.

L’idea di Happy Xmas (War Is Over) venne pensata da Lennon parlando a Yoko Ono, mentre i due erano in una stanza d’albergo di New York. Lennon voleva scrivere una canzone sul Natale ma senza cadere nella retorica con un testo banale; voleva scrivere però allo stesso tempo qualcosa di popolare come White Christmas, ma non era semplice se si voleva evitare di usare luoghi comuni come la neve, i regali e Babbo Natale.

Happy Xmas (War Is Over), la canzone di oggi (VIDEO)

Mentre l’ex Beatles discuteva della cosa con la compagna, gli vennero in mente i cartelli contro la guerra in Vietnam che espose in tutto il mondo nel 1969. La scritta era: “War is Over (If You Want It), Happy Christmas from John e Yoko”. A questo punto il titolo era pronto: Happy Xmas (War Is Over), il brano fu scritto in poco tempo e per il coro si chiamò l’Harlem Community Choir.

All’inizio del brano si sente la voce di Yoko Ono che sussurra a Lennon “Happy Christmas Kyoto” (riferendosi alla figlia che aveva avuto con Anthony Cox), Lennon a sua volta dirà “Happy Christmas Julian” (riferendosi a suo figlio). Però – nel 1982 – quando la canzone venne pubblicata nella “John Lennon Collection”, nei testi venne riportata un grande svista: “Happy Christmas, Yoko e Happy Christmas, John”.

Il 45 giri di Happy Xmas venne ripubblicato nel 1981 (a circa un anno dalla morte di Lennon) e a differenza degli anni ’70 entrò nelle classifiche di mezzo mondo.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti