Italia Loves Emilia, boom di solidarietà: raccolti 4 milioni di euro

150.000 presenti al "concertone" di Campovolo che ieri ha potuto contare sul prezioso contributo di 13 "stelle" della musica italiana.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 23 settembre 2012 16:45

Italia Loves Emilia, ovvero il concerto benefico in favore dei terremotati tenutosi ieri a Campovolo, che ha fatto registrare un boom di incassi. Ieri, infatti, la terra emiliana ha sorriso grazie ai 4 milioni di euro raccolti con il concertone per i terremotati. Una serata di solidarietà a cui hanno preso parte i “Big” della musica italiana e oltre 150.000 persone.

Sul palco di Campovolo si sono avvicendati 13 “Big” della musica del belpaese: Claudio Baglioni, Biagio Antonacci, Tiziano Ferro, Elisa, Jovanotti, Giorgia, Litfiba, Ligabue, Negramaro, Fiorella Mannoia, Renato Zero, Zucchero e i Nomadi.

Era prevista la presenza anche di Laura Pausini, ma purtroppo la cantante ha dovuto dar forfait per via della sua gravidanza. Assente dall’elenco dei “Big” anche Vasco Rossi, attualmente in clinica a Bologna per problemi di salute, di cui non è stata ancora chiarita la natura al momento.

Tornando al concerto di ieri sera, a Campovolo i grandi della musica italiana hanno dato vita a duetti emozionanti e performance da brivido, finendo col coinvolgere il pubblico in maniera profonda. Bellissimo il finale, con il brano “A muso duro” di Bertoli, cantanta in gruppo da tutti gli artisti presenti all’evento.

L’incasso finale (ben 4 milioni di euro) verrà devoluto alla ricostruzione delle scuole danneggiate. Ulteriori fondi arriveranno da Sky, che ha venduto l’evento in pay per view al costo di 10 euro, decidendo di devolvere interamente il denaro incassato per la diretta di Italia Loves Emilia.

La solidarietà non termina qui, visto che altri fondi giungeranno dalla vendita di dvd e cd e dalla gadgetistica creata appositamente per il concertone. Vasco Errani, commissario per il terremoto nonchè governatore dell’Emilia Romagna, si è detto entusiasta dell’evento, applaudendo i tanti artisti accorsi a Campovolo in aiuto dei terremotati della sua regione. La speranza è che questa bella serata di solidarietà permei le coscienze di tutti e che questo territorio riesca a rialzarsi quanto prima.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti