Napoli: al via la terza mostra sul Rock con la chitarra Jimi Hendrix

In risalto anche un'area dedicata a Pino Daniele, un'esposizione di Moog e la gallery di Paul Whitehead.

di Dario Russo 17 gennaio 2013 19:13

Presentata a Napoli, con una presenza di oltre 600 persone, la nuova edizione della mostra ROCK!, ideata e diretta dai giornalisti e critici musicali Carmine Aymone e Michelangelo Iossa e co-organizzata con il Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura.

Nella suggestiva cornice del PAN, la mostra giunge alla sua terza edizione con l’intento di confermare i risultati degli anni precedenti, facendosi forza dei suoi 25 mila visitatori  e degli oltre 50 appuntamenti tematici, durante i quali sono intervenuti protagonisti della scena musicale internazionale e italiana: da Pete Best dei Beatles, a Roger Taylor dei Duran Duran, fino a Ian Paice dei Deep Purple, senza dimenticare un pezzo della storia partenopea come gli Osanna, Peppino Di Capri, Enzo Gragnaniello e Tony Esposito.

Nella giornata di apertura le performances live di Pino Ciccarelli  & Concerto Musicale Speranza e di Gennaro Porcelli & Highway 61, oltre agli interventi di Donald L. Moore (Console Generale degli Stati Uniti a Napoli), David Broomfield (Console presso l’Ambasciata Britannica a Roma) e Eoin Duggan (Vice Capo Missione dell’Ambasciata irlandese d’Italia).

Per gli appassionati di rock, un’occasione imperdibile per poter ammirare una mostra unico nel suo genere, dove spiccano tanti oggetti che faranno spalancare gli occhi agli amanti della buona musica.

Cogliendo l’occasione del 70esimo anniversario dalla nascita di Jimi Hendrix, tra i pezzi pregiati, si potrà ammirare un’ampia sezione dedicata al musicista statunitense con rarità, dischi d’epoca, autografi e sopratutto la storica Fender Stratocaster.

Degno di nota anche lo spazio dedicato a Pino Daniele e l’esposizione tematica per il cinquantesimo anniversario del Moog, arricchito con la gallery di Paul Whitehead: leggendario creatore delle copertine progressive come quelle per  Genesis e Van der Graaf Generator.

La mostra – presso il Palazzo delle Arti Napoli – sarà aperta gratuitamente fino al 24 Febbraio: da Lunedì al Sabato dalle 9:30 alle 19:30. La Domenica chiusura anticipata alle 14:30.

Durante i giorni della mostra sono programmati numerosi appuntamenti con seminari, musica live e presentazioni.

Tutti gli appuntamenti sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento.

Foto di Giuseppe D’anna

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti