Stereophonics: in arrivo “Graffiti on the train”, il nuovo album

Il disco della band gallese sarà in arrivo per Marzo.

di Dario Russo 9 gennaio 2013 23:25

La band gallese degli Stereophonics, dopo la pubblicazione di “Keep Calm and Carry On” del 2009, ritorna in attività con un nuovo progetto studio. Il prossimo disco del gruppo uscirà il 4 Marzo e si chiamerà “Graffiti on the train”.

Un album che il cantante Kelly Jones definì “ambizioso, differente e davvero buono”, quando circa due anni fa incominciò a lavorarci sopra con il resto della band.

A lavoro pronto, ecco le considerazioni fatte sull’album sempre dal vocalist: “Mi son ritrovato a entrare negli studi di registrazione con almeno 40 idee non concluse, invece che con 10 ben definite. E più mi impegnavo a realizzare le canzoni più queste diventavano imprevedibili….la band e tutti quelli che sono stati coinvolti hanno avuto un bel da fare perché sapevamo che stavamo creando qualcosa di mai realizzato prima”.

I testi dell’intero disco sono stati creati da Kelly Jones che si è avvalso della produzione di Jim Lowe, con cui già collaborò con la formazione gallese nel 2005, quando pubblicarono il disco “Language. Sex. Violence. Other?”.

L’uscita del disco è stata già anticipata dal singolo “In a moment” (scaricabile gratuitamente sul sito degli Stereophonics) e sarà promosso con un ulteriore brano: “Indian summer“, in arrivo per il 25 febbraio.

Ecco la tracklist di “Graffiti on the train”:

1) “We share the same sun”
2) “Graffiti on the train”
3) “Indian summer”
4) “Take me”
5) “Catacomb
6) “Roll the dice”
7) “Violins and tambourines”
8) “Been caught cheating”
9) “In a moment”
10) “No one’s perfect”

Per il gruppo questo disco sarà il settimo lavoro in studio e già si preannuncia un buon riscontro dati i risultati degli album precedenti.

Stereophonics: in arrivo “Graffiti on the train”, il nuovo album

La band esordì verso la fine degli anni novanta con “Word Gets Around” con cui conquistarono un BRIT Award come miglior gruppo emergente e certificarono in Gran Bretagna il disco d’oro.

In Italia sono ricordati soprattutto per il singolo “Maybe Tomorrow” del 2003.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti