Rolling Stones: nuovo album “raccolta” con due inediti

La band di Jagger e Richard tornerà ad incidere con l'album "Grrr!", una compilation contenente i pezzi più celebri degli Stones.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 5 settembre 2012 23:00

Nuovo album per i Rolling Stones. La band di Jagger e Richards torna ad incidere. Il 12 novembre verrà pubblicato il greatest hits “Grrr”. Il disco, unitamente ai grandi successi della band, avrà al suo interno due canzoni inedite.

Il nuovo album dei Rolling Stones era nell’aria, visto che da diverso tempo la band si trova a Parigi in uno studio di registrazione, accompagnata da Don Was, storico produttore di Jagger e soci. Sono previste diverse versioni del nuovo album degli Stones, alcune conterranno 50 brani, altre ben 80.

“Grrr!”, il nome del disco che porterà al suo interno due pezzi inediti, frutto delle registrazioni “Made in France”. Da segnalare la presenza di Darryl Jones al basso e Chick Leavell alle tastiere.

Riguardo la compilation “Grrr”, le indiscrezioni parlano di una pubblicazione in 5 diversi formati: la versione standard, che andrà ad includere una tracklist di cinquanta brani ripartiti per 3 cd. La deluxe edition, invece, unitamente ai 3 cd presenterà un Dvd, 5 cartoline e un libro di 36 pagine dalla copertina rigida.

La super deluxe edition invece presenterà una tracklist di ben 80 brani ripartiti su 4 Cd, un vinile di 7 pollici, il medesimo libro incluso e le cartoline della deluxe edition, il tutto però sigillato in una confezione “unica”.

Chi ama il vintage avrà invece la possibilità di optare per un cofanetto con cinque vinili da 12 pollici, ma dovrà accontentarsi della tracklist standard (50 brani).

Riguardo i pezzi presenti nella compilation di successi degli Stones, ci saranno brani come “Come on” (Chuck Berry version), The Last Time, I Can’t get no – Satisfaction, Jumping Jack Flash, Get off my cloud, Brown Sugar, Miss You, Tumbling Dice, Start me up, etc.

Le sorprese non sono però finite, dato che nelle prossime settimane gli Stones dovrebbero dar vita ad una serie di concerti tra Londra e New York. Al momento però vige la massima segretezza sulla vicenda, pertanto non resta che attendere di carpire qualche indiscrezione.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti