Umbria Jazz Festival 2012: concerto di Sting per la serata finale

L'Umbria Jazz Festival si prepara ai suoi ultimi tre giorni. Un finale col botto, grazie al concerto di Sting, che ha fatto registrare il tutto esaurito.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 13 luglio 2012 16:16

Sold out per il concerto di Sting, che questa domenica si esibirà all’Umbria Jazz. L’ultima data del tour italiano del cantante si terrà a Perugia e coinciderà con la serata di chiusura del Festival Umbria Jazz 2012.

Con il suo “Back to Bass Tour”, l’artista inglese celebrerà i suoi 25 anni di carriera da solista. In occasione del concerto di domenica, sarà accompagnato da un gruppo formato dal suo chitarrista storico Dominic Miller, David Sancious (alla tastiera), Vinnie Colaiuta ( alla batteria), Peter Tickell (al violino elettrico), e Jo Lawry (voce).

I biglietti dell’arena Santa Giuliana di Perugia sono andati esauriti entro breve tempo. Gli organizzatori dell’evento tramite un comunicato si sono appellati al buon senso di coloro che non sono riusciti ad acquistare il biglietto, invitandoli a non recarsi all’arena, per non creare problemi organizzativi.

Non solo Sting, gli ultimi 3 giorni dell’evento vedranno protagonisti Sonny Rollins, che si esibirà stasera, 13 luglio. Il 14, invece, la serata sarà dedicata al reggae. Presenti tre grandissimi protagonisti della scena, ovvero Stephen Marley, Rita Marley e Alpha Blondy.

Due settimane di eventi, musica, cultura, cibo, che si concluderanno in “pompa magna” dunque. Difficile immaginare, nel lontano 1973, anno di fondazione dell’Umbria Jazz, che questo festival sarebbe divenuto tanto importante, finendo col richiamare artisti di fama internazionale.

Attualmente l’Umbria Jazz è un marchio apprezzato ovunque nel mondo, obiettivo imprescindibile per la carriera di qualunque artista, un solido punto di approdo. Senza contare l’importanza che l’Umbria Jazz riveste nel mondo dei festival musicali.

Del resto la ricetta vincente del festival umbro è data dalla sapiente sintesi di musica, cultura e cibo e le location caratteristiche come l’Arena Santa Giuliana, il Teatro Morlacchi, la Bottega del Vino e il Ristorante “La Taverna”, dove è possibile gustare brunch, aperitivi e cene.

Non mancano poi gli spazi all’aperto completamente gratuiti, come i giardini Carducci e Piazza IV Novembre.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti