Neil Young, nuovo album e brano da record: 27 minuti

Il rocker canadese si appresta a pubblicare un nuovo album. Sorprendente la presenza di un brano di oltre venticinque minuti.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 12 settembre 2012 19:37

Neil Young si prepara a tornare sulla scena musicale con un nuovo album. Tra le curiosità, da segnalare la presenza di un pezzo della durata di ben 27 minuti.

Il brano prende il nome di “Driftn’back” e per l’esattezza ha una durata di 27 minuti e 36 secondi. Il disco prenderà il nome di “Psychedelic pill”, titolo del secondo pezzo della tracklist. L’album è stato realizzato da Neil Young grazie alla collaborazione con i Crazy Horse, l’uscita è prevista per il 30 ottobre.

Di “Psychedelic pill”, l’album registrato subito dopo la conclusione delle sessioni di “Americana”, si iniziò già a parlare lo scorso giugno. All’epoca Frank “Poncho” Sampedro, chitarrista della band, lasciò trapelare qualche indiscrezione riguardo i progetti del rocker canadese.

Da qualche accordo di Neil, all’epoca nacque un’esibizione live, che la band finì per registrare. Insomma dopo “Americana” subito un nuovo album, un disco che può essere definito dei Crazy Horse.

In Americana mancava la presenza di Neil Young però, è questa la sostanziale differenza con “Psychedelic pill”, oltre alla traccia da record della durata di 27 minuti e passa e altre due che oltrepassano i quindici minuti. Di seguito la tracklist dell’album “Psychedelic pill” in uscita il prossimo 30 ottobre 2012

Disc One

1) Driftin’ back 27:36″

2) Psychedelic pill 3:26″

3) Ramada Inn 16:49″

4) Born in Ontario 3:49″

Disc Two

1) Twisted road 3:28″

2) She’s always dancing 8:33″

3) For the love of man 4:13

4) Walk like a giant 16:27″

Bonus Track:

5) Psychedelic pill (Alternate Mix)

Non resta che attendere poco più di un mese per godere dell’ultimo lavoro discografico di Neil Young e dei Crazy Horse. Data la fama del rocker canadese e del talento della già citata band, c’è da scommetterci che il disco non deluderà le aspettative.  Per fortuna grandi del rock come Young hanno ancora la forza di incidere nonostante gli anni che passano. Speriamo che la fortuna li assista ancora a lungo.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti