Paul McCartney: reunion con i Nirvana sostituendo Kurt Cobain

L'ex Beatles è stato chiamato da Dave Grohl per il concerto di beneficenza "12.12.12.".

di Dario Russo 12 dicembre 2012 18:15

La storia della musica è piena di reunion celebri e di jam sessions leggendarie; questa notizia però ha veramente dell’incredibile. A quanto pare – per il concerto di beneficenza per le vittime dell’uragano Sandy, che si terrà questa sera a New York – addirittura Paul McCartney (il celebre bassista dei Beatles) avrà il compito di sostituire il compianto Kurt Cobain dei Nirvana.

Questo inaspettato connubio avverrà questa sera per il “12.12.12” presso il Madison Square Garden. L’idea sarebbe venuta a Dave Grohl; una notizia che ha colto decisamente di sorpresa i fan dell’ex Beatles e i fan dei Nirvana e a quanto pare, anche lo stesso Paul, che all’inizio si è trovato un po’ spesato in questo nuovo contesto, tanto da dire: “hey, é bello essere di nuovo insieme dopo tutto questo tempo’ e io non capivo. Poi qualcuno mi ha sussurrato: ‘Paul, questi sono i NIRVANA, tu sei Kurt‘! Non riuscivo a crederci”.

Ed ecco allora che Dave Grohl, con Krist Novoselic e Pat Smear riunirà la band con questo inaspettato fuori programma, ricordando però il mai dimenticato Kurt. I fan però sembrano storcere il naso, chi invece è meno legato alla storica figura del cantante dei Nirvana sembra apprezzare questo esperimento musicale.

Per chi non sarà negli Stati Uniti, potrà collegarsi con New York all’1:30 a.m. del giorno 13 Dicembre, seguendo la manifestazione al sito www.121212concert.org e commentato su Twitter con l’hashtag #121212CONCERT.

Se qualcuno dovesse rimanere deluso però niente paura. Durante la serata la carrellata di nomi è veramente ricca e potrà accontentare tutti i gusti, dato che parteciperanno nomi del calibro di: Roger Waters, The Who, Kanye West, Jon Bon Jovi, Billy Joel, Alicia Keys, Bruce Springsteen con la E-Street Band, Rolling Stones, Eric Clapton e Chris Martin dei Coldplay.

Insomma, sarà comuque una gran bel live di buona musica e soprattutto di beneficenza.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti