Purple Haze, la canzone di oggi (VIDEO)

Brano del leggendario Jimi Hendrix pubblicata all'interno di Are You Experienced? del 1967.

di Dario Russo 18 settembre 2012 23:08
Jimi Hendrix - Purple Haze

Prima di parlare di rock, di riff di chitarra e di sound, è d’obbligo ascoltare Jimi Hendrix, non un chitarrista qualsiasi ma bensì il chitarrista per antonimasia. Nato a Seattle il 27 Novembre del 1942, praticamente ha ispirato chiunque si sia avvicinato allo strumento, tra questi anche John Frusciante dei Red Hot Chili Peppers che ha scritto Dani California pensando a Purle Haze.

Purple Haze è un altro di quei brani che ogni cover band che si rispetti deve aver – per forza di cose – messo nel proprio repertorio, se vuole portare un po’ di sano rock in qualche locale.

Il pezzo nacque il 26 Dicembre del 1966, Hendrix mentre dorme sogna di essere sott’acqua avvolto da una foschia che lo disorienta; poi arriverà Gesù a salvarlo. Colpito dal sogno, la mattina seguente comincia subito a scrivere il brano che si chiamerà in un primo momento Purple Haze, Jesus Saves (solo in un secondo momento deciderà di levare da titolo il riferimento a Gesù).

Il pezzo fu inserito nel disco Are You Experienced?; pubblicato nel 1967 fu primo lavoro discografico di Hendrix e suo grandissimo debutto con un ottimo riscontro di vendite e di critica. In Inghilterra fu secondo solo a Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles.

Purple Haze, la canzone di oggi (VIDEO)

L’album si aggiudicò un disco d’oro e quattro dischi di platino, mentre nel 2003 il magazine Rolling Stone, inserisce questo lavoro tra i 500 migliori album di sempre.

Dal momento in cui Hendrix, accompagnato da Noel Redding alla basso e da Mitch Mitchell alla batteria formò la The Jimi Hendrix Experience, diventò una leggenda, soprattutto quando in un secondo momento darà prova delle sue capacità a Woodstock.

La sua fine, avvenuta il 18 Settembre del 1970, è da considerarsi uno dei giorni più tristi del rock; venne trovato morto nel suo appartamento, a quanto pare, soffocato nel suo vomito dopo un cocktail di alcool e tranquillanti.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti