Imagine, la canzone di oggi (VIDEO)

Brano dell'ex Beatles John Lennon, scritto ispirandosi al cantiere delle Torri Gemelle e ad un lavoro di Yoko Ono. Oggi è l'inno di Amnesty International.

di Dario Russo 29 settembre 2012 1:09
John Lennon - Imagine

Un inno antireligioso, antinazionalistico, anticonvenzionale e anticapitalistico, così John Lennon definì Imagine la sua canzone che con un “po’ di glassa” (riferendosi alla presenza degli archi) è riuscita a diventare uno dei brani più famosi di tutti i tempi.

Jimmy Carter, uno degli ex presidenti degli Stati Uniti, dichiarò che nei 125 paesi in cui era stato per visite istituzionali, Imagine era famosa tanto quanto l’inno nazionale.

Il brano fu realizzato da John Lennon mentre era a New York, guardando dal suo albergo  il cantiere dove sorgeranno le Torri Gemelle. L’11 settembre del 1971 scrisse  di aver composto Imagine per sperare in un mondo migliore, perché per lui le torri che verranno erette, sono il simbolo dell’unione tra i popoli, poiché esse sono la prova del progresso e rappresentano la crescita verso l’alto. Trent’anni dopo, la storia lo conosciamo tutti, con il tragico attacco al cuore degli Stati Uniti; proprio per ricordare questo tragico momento, Imagine diventerà per gli americani una delle canzoni simbolo per ripartire dopo l’11 Settembre del 2001.

Imagine, la canzone di oggi (VIDEO)

La canzone venne pubblicata all’interno dell’omonimo album, secondo disco da solista dopo lo scioglimento dei Beatles e fu resa possibile anche grazie alla presenza della compagna Yoko Ono che scrisse Imagine N°19, una composizione di diciannove versi dove lei descriveva diciannove cose che una persona avrebbe potuto immaginare.

La canzone, pubblicata prima nel 33 giri e poi come 45 giri, quando esordì non ebbe da tutti una critica tenera, ritenuta in alcuni casi troppo commerciale; Elvis Costello addirittura disse che: “è stato un milionario a scrivere: immagina non ci sia proprietà privata?”. Oggi Imagine è diventato l’inno di Amnesty International.

Dopo la pubblicazione della canzone in molti ebbero una lettura di Imagine in chiave pacifista, anche se l’intento di Lennon era tutt’altro, infatti lui intendeva fare un riferimento più diretto al Manifesto del Partito Comunista.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti