Deep Purple: pronto il nuovo disco per Aprile 2013

Nel progetto ci sarà anche una canzone dedicata a Jon Lord, il tastierista scomparso della band.

di Dario Russo 11 dicembre 2012 21:35
Deep Purple (all band)

Di rock ne hanno fatto veramente tanto e nonostante gli anni continuano a farne ancora molto. Esordirono nel lontano 1967 con il disco Shades of Deep Purple, quest’anno festeggiano i quarant’anni da Machine Head e del live Made in Japan (tanto per intenderci i vinili di Smoke on The Water) e dopo aver reso noti i prossimi concerti (di cui anche in Italia), sembrano proprio non volersi fermare.

La band ha annunciato l’arrivo del nuovo album pronto per l’Aprile 2013 e prodotto da Bob Ezrin che in passato ha già lavorato con nomi come Pink Floyd e Lou Reed. Una scelta che ha reso felice i Deep Purple come disse già il chitarrista Steve Morse: “Stiamo scrivendo, l’album lo produce Bob Ezrin che ha fatto Kiss, Pink Floyd, Peter Gabriel, Alice Cooper e aveva anche lavorato su un album dei Kansas quando ancora ero nei Kansas. E’ uno dei miei produttori preferiti”.

Per ora ci sono alcune indiscrezioni sulle canzoni del disco, che come ha rilasciato il cantante Ian Gillan prevederà questi brani:

1)Out of hand
2)Hell to pay
3)Weirdistan
4)Uncommon man
5)Above and beyond

Il pezzo Above and beyond è stato dedicato a Jon Lord, leggendario tastierista del gruppo morto nel Luglio di quest’anno. I nomi degli altri pezzi non sono ancora noti e a questo punto non resterà che attendere.

Per quanto riguarda il titolo del progetto, ancora non si ha alcuna certezza e come ha detto Gillan: “Il titolo è un grosso punto interrogativo, per ora e forse anche un punto esclamativo. Ognuno può intendere quello che vuole su ciò che ho detto. Il punto interrogativo e il punto esclamativo potrebbero risultarvi intriganti”, ad ogni modo una certezza c’è, ossia che anche questo lavoro sarà ricco di tanto rock e del sound che ha caratterizzato in tutti questi anni una tra le migliori band della storia del genere.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti