Sigur Rós: Live in Italia a Febbraio

Il 18 a Jesolo e il 19 a Milano i concerti della band islandese.

di Khaino Zeitgeist 5 dicembre 2012 17:36

I Sigur Rós sono sicuramente una delle band “alternative” più interessanti del panorama musicale internazionale. Dal freddo dell’Islanda hanno portato il loro post-rock carezzevole ed elegante ai vertici delle classifiche anche in terra nostrana, senza però perdere la loro anima underground.

La band, per la seconda parte del tour iniziato nel 2012, si esibirà in tutta Europa a partire da Febbraio 2013, Italia compresa, in cui suonerà Lunedì 18 Febbraio al Pala Arrex di Jesolo, e Martedì 19 al Mediolanum Forum di Milano dopo la recente pubblicazione di Valtari, sesto album in studio, seguito del fortunato  Með suð í eyrum við spilum endalaust del 2008 e dell’album che li ha definitivamente consacrati al grande pubblico, Takk…

Sei album, una manciata di EPs, e qualche pubblicazione live, come il cofanetto Innì” rilasciato lo scorso novembre, di sicuro impatto sonoro e visivo. Tra atmosfere rarefatte, suoni di violino (elettronico) appena accennati, chitarre suonate con l’archetto e testi cantati ora in islandese, ora in “hopelandic” (una non-lingua “inventata” dal cantante Jonsi basata pressoché su suoni senza significato semantico), i Sigur Ros regalano set spesso molto lunghi, come lunghe sono le tracce presentate, dai toni melliflui, spesso “cinematografici”, motivo per cui non è raro sentire uno dei loro pezzi come colonna sonora di film e spots pubblicitari; Ricordate l’ultimo Sanremo della Clerici? Ricordate il famoso stacchetto d’apertura di ogni puntata, chiamato “Sabiu #5“? Ebbene, altro non era che un riarrangiamento della loro Hoppipolla“, singolo estratto da Takk…

Il combo è tra i più quotati in ambito “alternative”, tanto che persino Bjork ha espresso in passato, elogi a questi suoi connazionali, riprova di una scena musicale, quella islandese, in pieno fervore artistico (Chi ha detto che l’Islanda è un paese grigio e piatto? ndr)

I live sono organizzati dall’associazione VivoConcerti e i biglietti sono prenotabili su circuito TicketOne

Di seguito la setlist degli ultimi concerti che pensiamo sarà la medesima delle date italiane:

Í Gær
Glósóli
Svefn-g-englar
Sæglópur
Hoppípolla
Með Blóðnasir
Olsen Olsen
Festival
Varúð
Brennisteinn
Popplagið

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti