Smells Like Teen Spirit, la canzone di oggi (VIDEO)

Pezzo dei Nirvana contenuto nel leggendario Nevermind del 1991.

di Dario Russo 24 settembre 2012 22:46
Nirvana - Smells like Teen Spirit

Nevermind è certamente uno tra gli album più importanti degli anni ’90 e da molti considerato un piccolo grande capolavoro dei Nirvana, capitanati dalla voce di Kurt Cobain. Tra i vari brani che hanno fatto il successo di questo straordinario disco, spuntava su tutti Smells Like Teen Spirit.

Il titolo della canzone fu ispirato da una certa Kathleen Hanna che scrisse su un muro con lo spray Kurt Smells Like Teen Spirit, dopo una sera a Seattle passata a bere e a disegnare graffiti . La ragazza con il termine teen spirit intendeva dire che la pelle e gli abiti di Cobain erano impregnati del profumo della sua fidanzata, ossia Tobi Vail batterista delle Bikini Kill.

Cobain gradì molto la scritta anche se non ne capì il significato pensando che dopo aver trascorso la serata a parlare di sogni, ideali e di anarchia, Kathleen Hanna avesse fatto una metafora per intendere che lo spirito della ribellione e i suoi ideali di giovane si fossero impossessati di lui. In realtà il significato era ben diverso, dato che per teen spirit si intendeva semplicemente un profumo femminile. A quanto pare, Cobain seppe della cosa, solamente diversi mesi dopo la pubblicazione del brano.

Smells Like Teen Spirit, la canzone di oggi (VIDEO)

Fatto sta che la canzone fu un successo enorme per i Nirvana, grazie anche ad una clip realizzata da Samuel Beyer, in cui la band suona all’interno del campo di basket di una scuola americana, contornato da ragazze ponpon segnate con il simbolo dell’anarchia. Il video fece vincere ai Nirvana due MTV Video Music Awards.

La canzone ha avuto innumerevoli riconoscimenti, considerata da sempre uno dei pezzi tra i più importanti della storia del rock, inserita anche tra le 500 migliori canzoni della storia secondo Rolling Stone.

L’album uscito il 24 settembre del 1991, a circa due anni da Bleach, divenne famoso pure per la copertina rappresentata da un bambino di 4 mesi fotografato nudo nell’acqua.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti