Travis: nuovo album in arrivo e laurea ad honoris causa a Fran Healy

Il disco si chiamerà "Seven" e dovrebbe contenere undici brani inediti.

di Dario Russo 21 novembre 2012 19:46
Travis live

La band scozzese dei Travis ha prodotto nel 2008 l’ultimo disco chiamato “Ode to J. Smith”, ma per i fan ora arriva una buona notizia, dato che il gruppo è pronto con un nuovo album che è stato intitolato “Seven”, proprio come il numero dei dischi in studio incisi. Le registrazioni completate da tre settimane si sono svolte presso l’Ocean Sound Recordings in Norvegia, svolgendo poi le fasi di mastering presso i famigerati Hansa Studios di Berlino. Il lavoro dovrebbe avere la seguente tracklist, però non ancora ufficiale e soggetta ad eventuali cambiamenti:

1. Mother
2. Moving
3. Reminder
4. Where you stand
5. Warning sign
6. Another guy
7. Boxes
8. New shoes
9. The big screen
10. Anniversary
11. Daydream

Intanto, sull’onda dell’entusiasmo per il nuovo progetto, un’altra buona notizia arriva per i Travis. La voce del gruppo Fran Healy ha avuto assegnata una laurea ad honoris causa in “Scienze umane e sociali”. Il riconoscimento è stato dato dalla University of Strathclyde a Glasgow, ossia l’ateneo della città scozzese dove il cantante è cresciuto pur essendo nato a Stafford, in Inghilterra.

Il conferimento è stato dato oltre che per i meriti musicali, anche per i lavori che l’artista ha svolto con enti quali Save The Children e Make Poverty History. Naturalmente, gioia per il cantante ma soprattutto una gran sorpresa, tanto che Healy ha dichiarato: “Quando ho ricevuto la lettera del dottorato onorario ho pensato che fosse una burla e ho chiamato l’apposito ufficio. Macché, facevano sul serio. Glasgow è la mia città e dove la mia carriera di compositore di canzoni è iniziata. Avere un riconoscimento da parte della University of Strathclyde è un grande onore“.

Il riconoscimento che l’artista ha avuto, si aggiunge a tutti quelli raggiunti con i Travis con cui ha vinto due volte il premio per il British album of the year ai BRIT Awards, con un’attività artistica cominciata a metà anni ’90.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti