Le maglie musicali più vendute: Black Sabbath, Beatles e Led Zeppelin

La classifica per l'UK delle "classic rock shirts" è stata effettuata da una catena britannica.

di Dario Russo 5 gennaio 2013 2:13

Un bel live, biglietti acquistati, cd dell’artista sentiti di continuo a pochi giorni prima dell’evento e poi la maglietta giusta. C’è chi ne usa una generica, ma che porta sempre per una grande serata come un amuleto, c’è chi ha le maglietta da concerto con immagini generiche relative alla musica e poi ci sono i fan più incalliti che mettono per l’occasione la maglietta del gruppo, usandola e portandola in più occasioni, identificandosi particolarmente con l’artista in questione.

Non a caso, ogni band che si rispetti ha il suo logo ben stampato su un’infinità di t-shirt, passando trasversalmente per intere generazioni.

A questo punto, un po’ perché è una moda intramontabile, un po’ perché è consueto che tra la fine e l’inizio dell’anno si tirino delle somme con classifiche e liste di ogni tipo, si fanno due conti su quali sono le maglie “musicali” più vendute nel Regno Unito.

La stima in questione è stata fatta dalla catena inglese di dischi HMV che mette in vendita anche t-shirt.

Al primo posto – tra le maglie rock – troviamo la “US tour shirt del 1978” dei Black Sabbath. Maglia che è stata usata dall’attore Robert Downey Jr nel film “Avengers” e che a quanto pare vende molto anche online.

Al secondo posto ci sono invece ci sono i Beatles e i Led Zeppelin.

Il portavoce della HMV ha rilasciato: “Le magliette rock più che altro si mettevano ai concerti per vedere il proprio gruppo preferito, ma con il tempo la domanda si è allargata e sono diventate un po’ uno fashion-statement. Certi artisti vanno e vengono con le mode, ma se c’è un genere che sembra rimanere eternamente popolare è il rock e il metal”.

Tuttavia, nonostante la popolarità dei Black Sabbath e di generi come rock e metal, è bene ricordare che loro sono primi nella classifica “classic rock shirts”; infatti – in assoluto – le maglie più vendute di questi tempi sono quelle dei One Direction, decisamente tutt’altro che rock.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti