Rod Stewart: pronto per un disco natalizio ed un album rock nel 2013

Si chiamerà "Merry Christmas, baby" e sarà in vendita dal 30 Ottobre; per l'album rock bisognerà aspettare la primavera.

di Dario Russo 27 ottobre 2012 15:54
Rod Stewart live

L’ultima uscita di Rod Stewart è stata nel 2010, quando pubblicò “Fly Me to the Moon…The Great American Songbook Volume V”, il quinto di una serie di dischi dove il cantante londinese rivisita importanti brani della scena pop.

Dopo quest’ultimo lavoro ecco un nuovo progetto che si chiamerà “Merry Christmas, baby” (in uscita già dal 30 ottobre) e soprattutto un album rock con undici brani: “Circa un anno fa ero bello tranquillo a casa mia in Inghilterra quando è saltato su lui (Jim Cregan ndr.) e mi fa ‘dai, scriviamo una canzone’. E io gli faccio: ‘Ma non ne ho voglia, è finito il tempo delle nuove canzoni’. Ma alla fine ci siamo messi giù, io ho iniziato a canticchiare una melodia, lui l’ha scritta, se l’è portata via e me l’ha rimandata dicendo: ‘Guarda, mica male’. Allora io gli ho scritto sopra un po’ di testo ed è da lì che le cose si sono messe a scorrere. Le canzoni non smettono di venire fuori“.

L’album potrebbe uscire nella primavera 2013 e forse si chiamerà come uno dei singoli presenti nel disco: Love the life you live. Queste però sono solo delle probabilità che dovranno ancora essere confermate.

Tra le altre news risulterebbe che a prescindere dalla nuova pubblicazione, ci saranno anche una serie di concerti che cominceranno con un tour tra Febbraio e Marzo della costa est degli Stati Uniti  e successivamente potrebbero esserci anche delle tappe in giro per l’Europa.

I fan naturalmente aspettano quanto prima l’ufficializzazione, in attesa di sentire in nuovi inediti e soprattutto di riascoltare i grandi successi che hanno reso celebre il cantante fin dal 1969, anno del suo esordio con l’album An Old Raincoat Won’t Ever Let You Down arrivando fino ed oggi con ben 28 dischi pubblicati tra incisioni studio, live e raccolte, con grandi hit che hanno lasciato il segno negli ultimi decenni.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti