Donald Fagen: “I’m Not The Same Without You”,il nuovo singolo (VIDEO)

Il brano del leggendario membro degli Steely Dan anticipa l'uscita dell'album Sunken Condos.

di Dario Russo 23 settembre 2012 20:42
Donald Fagen ( Steely Dan)

Per le orecchie raffinate e dell’ascolto ricercato, si tratta certamente di un ritorno più che gradito e per certi versi anche inaspettato, poiché da qualche tempo non si avevano notizie sul suo conto. Dopo l’uscita di Morph The Cat del 2006, i fan apprendono con piacere il ritorno discografico da parte di Donald Fagen. Il cantautore e tastierista statunitense, famoso per essere stato membro degli Steely Dan, presenta il nuovo singolo chiamato I’m Not The Same Without You, antipasto dell’album Sunken Condos, in uscita il 16 Ottobre.

Donald Fagen: “I’m Not The Same Without You”,il nuovo singolo (VIDEO)

Per l’artista del New Jersey, il nuovo lavoro costituirà il quarto disco studio da solista, a cui si aggiungono gli album realizzati insieme a Walter Becker, con cui esordì nel 1971 pubblicando Can’t Buy a Thrill. Da quel momento, gli Steely Dan ebbero una carriera ricca di soddisfazioni, avvalendosi spesso di collaborazioni più che prestigiose come quella di Jeff Porcaro (leggendario batterista dei Toto) e Larry Carlton (famoso per aver realizzato registrazioni con gente del calibro di Billy Joel e Michael Jackson).

Negli anni ’80 la fine degli Steely Dan e l’inizio della carriera da solista per Donald Fagen che nel 1982 pubblicò The Nightfly, titolo ispirato dal soprannome di un dj in auge quando Fagen era giovane; album che quando uscì non ebbe un immediato successo, riuscendo a vendere più che altro nel corso degli anni, diventando di fatto un longseller, al punto che nel 2007 venne realizzato un cofanetto celebrativo del disco con ben 3 CD, in cui era presente anche del materiale extra; un lavoro studio dove inoltre spiccava la presenza di musicisti del calibro di Michael Brecker e Marcus Miller (giusto per citare qualche nome).

Per chi è intenzionato a passare qualche momento di puro relax o semplicemente vuole avere un assaggio di un sound che va dal jazz al funk, l’ascolto è altamente consigliato, insieme ad un approccio più diretto in occasione dei live.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti