Lady Marmalade, la canzone di oggi (VIDEO)

Brano delle Labelle ripreso dalle All Saints, oltre che da Missy Elliott per il Moulin Rouge con le voci di Christina Aguilera, Lil'Kim, Mýa e P!nk.

di Dario Russo 19 ottobre 2012 22:41
Labelle - Lady Marmalade

La canzone uscì nel 1974 e parlava di una certa “Lady Marmalade” che seduce un uomo per le vie di New Orleans. Il brano fu interpretato dalle Labelle che inserì la canzone nel disco “Nightbirds”. Il brano ebbe uno straordinario successo, spodestando Frankie Valli, con la sua My Eyes Adored Youi, dal primo posto delle classifiche statunitensi; il bello è che entrambi i pezzi furono scritti dal duo Bob Crewe, Kenny Nolan che vennero ispirati mentre guardavano le prostitute del quartiere francese di New Orleand mentre queste avvicinavano i clienti dicendo: “Voulez-vous coucher avec moi ce soir?”, ossia: “Vuoi venire a letto con me questa sera?”. Una frase che verrà ripresa nella canzone e che giù fu usata nel film Un tram chiamato Desiderio, dove Vvianne Leigh, interpretando Blanche DuBois, riuscirà a conquistare il suo secondo Oscar.

Lady Marmalade, la canzone di oggi (VIDEO)

Il brano spicca per la voce di Patty Lebelle supportata dal resto del gruppo formato da Nona Hendryx e Sarah Dash.

La canzone, dato il grande clamore ha avuto vanta innumerevoli cover.

Si ricorda quella del 1998 delle All Saints, che pur cambiando completamente il testo, ne ripresero il ritornello. La canzone entrò nella colonna sonora del film Il dottor Dolittle.

Tra le altre cover, la più celebre è sicuramente quella prodotta da Missy Elliott per la pellicola del 2001 del Moulin Rouge!, con le voci di Christina Aguilera, Lil’Kim, Mýa e P!nk. Il singolo riuscì a vendere oltre 5 milioni di copie.

La clip del brano riuscì a trionfare all’MTV Video Music Award come miglior video dell’anno e miglior video da un film. Merito del successo fu sicuramente legato anche alla lingerie sexy delle cantanti. La canzone balzò al primo posto nelle classifiche di mezza Europa come Spagna, Svizzera, Norvegia, Germania e Irlanda, trovando un enorme riscontro anche oltre oceano in paesi come Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti