The Sound of Silence, la canzone di oggi (VIDEO)

Primo grande flop e allo stesso tempo successo dei Simon and Garfunkel.

di Dario Russo 27 ottobre 2012 21:46
Simon and Garfunkel - The sound of silence

Siamo nel pieno degli anni sessanta e i Simon and Garfunkel esordiscono con un flop a dir poco clamoroso: “The sound of silence”. Il singolo doveva fare da traino a “Wednesday Morning, 3 a.m.” ma il disco riuscì a vendere a malapena 2000 copie.

La canzone originariamente pubblicata con il titolo al plurale “The sounds of silence”, era una ballata acustica che la leggenda narra fosse stata ispirata dall’assassinio del presidente statunitense John Kennedy. In realtà, il brano parlava della solitudine e dell’impotenza dell’uomo; fu usato questo titolo perché in quel periodo Paul Simon era solito comporre musica a casa sua, rimanendo completamente al buio.

The Sound of Silence, la canzone di oggi (VIDEO)

Per quanto la canzone fosse bella, proprio non ebbe alcun tipo di impatto sul pubblico e il duo più famoso d’America, dato l’avvio deludente pensò subito di sciogliersi, fino a quando arrivò Tom Wilson, uno dei produttori della Columbia che aveva già lavorato su dei progetti di Bob Dylan. Wilson riprese il brano in acustico, ci aggiunse chitarra e basso elettrico, ci mise anche la batteria e ripubblicò il singolo con questa nuova versione all’insaputa dei Simon and Garfunkel. Ebbene, il successo fu strepitoso e andò così a meraviglia che la nuova versione del brano venne inserita nel successivo disco del 1966. Per ovvie ragioni, il disco non potette non chiamarsi “The sound of silence”.

Il brano ebbe un grande successo perché venne anche inserito nella colonna sonora del film Il laureato con Dustin Hoffman, dove c’erano anche altri brani dei Simon and Garfunkel come Mrs. Robinson e Scarborough Fair.

The Sound of Silence, la canzone di oggi (VIDEO)

Dato il suo significato profondo e allo stesso tempo anche molto triste, il brano venne suonato con la sola chitarra acustica da Paul Simon al Ground Zero Memorial di New York in un’atmosfera di fortissima commozione, mentre si commemorava il decimo anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle del tragico 11 settembre 2001.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti