You’re Beautiful, la canzone di oggi (VIDEO)

Brano di James Blunt che l'artista cantò addirittura al matrimonio di Elton John.

di Dario Russo 9 dicembre 2012 23:46
James Blunt - You're Beautiful

Le vicende amorose tendono sempre ad ispirare gli artisti, anche se in alcuni casi non sempre nascono da situazioni felici, come per esempio è accaduto a James Blunt.

Il cantautore inglese si trovava nella metro di Londra quando vide la sua ex fidanzata con un altro, inconsapevole fino a quel momento che lei si fosse trovata un nuovo ragazzo. I due incrociarono gli sguardi e secondo le parole dello stesso Blunt, tutta la loro vita incominciò a scorrere davanti nel giro di pochi secondi.

Deluso e dispiaciuto, l’artista tornò a casa e buttò giù le basi per quella che poi sarà You’re Beautiful. Fu così che da un episodio spiacevole nacque la fortuna di James Blunt. La canzone si posizionò subito al primo posto nelle classifiche di mezzo mondo, dando una fama al cantante talmente grande che addirittura si ritrovò a cantare il brano in occasione del matrimonio di Elton John con David Furnish. Inoltre, la canzone farà da traino al disco “Back to Bedlam” che riuscì a vendere circa 3 milioni di copie, entrando nel Guinness dei Primati come l’album più venduto al mondo nel tempo più breve.

You’re Beautiful, la canzone di oggi (VIDEO)

Anche se You’re beautiful è la canzone più famosa di James Blunt, l’artista dichiarò di non amarla particolarmente, preferendo gli altri pezzi del disco. Ad ogni modo, nei crediti,  Blunt ringrazierà la sua ex, anche se non si è capito se per la storia d’amore avuta o se si trattasse di un ringraziamento per la fortuna artistica che indirettamente è nata da lei. Giusto per la cronaca, la ragazza in questione è una certa Dixie Chassay, casting director del blasonatissimo film Harry Potter.

Dopo questo disco, Blunt inciderà altri due album, salvo poi dichiarare l’addio dalle scene musicali ritirandosi a vita privata, forte dei suoi 18 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti